.

31/01/2015 - 08:30:53

             1986

StartNews.it

 

EXPO, GLI EVENTI ITALIANI HANNO IL LORO PORTALE…MA MANCA IL PALIO DEI NORMANNI

Il Sindaco Filippo Miroddi, impegnato a mettere la mascherina al Palio, forse non è a conoscenza dell’iniziativa varata dal Ministero dei Beni Culturali.


Expo, gli eventi italiani hanno il loro portale…ma manca il Palio dei Normanni

Quando il sindaco Filippo Miroddi parla di “promozione del Palio dei Normanni” e tira fuori dal cilindro la partecipazione al carnevale di Acireale, facendo inorridire non solo chi come noi si occupa da anni di marketing e comunicazione ma anche tutti coloro che amano la manifestazione piazzese, appare chiaro come le conoscenze del primo cittadino e del suo staff  in tema di marketing turistico siano molto limitate.

Quando lo stesso sindaco, riferendosi all’Expo 2015 di Milano, afferma che a Piazza Armerina non serve partecipare alla manifestazione e che non occorre creare alcun evento di richiamo nel periodo in cui l’Italia sarà visitata da milioni e milioni di turisti il nostro giudizio negativo su questa amministrazione non può che essere ancora più netto.Tanto per rendersi conto di cosa stiamo perdendo basta riflettere sul fatto che solo in Cina sono già stati venduti ad oggi 3 milioni di biglietti per l’Expo.

Quando Miroddi considera la Villa romana del Casale l’unico strumento per attirare turisti a Piazza Armerina e non serve nessun tipo di promozione perché “tanto il sito archeologico è conosciuto nel mondo” ci rendiamo conto che questi cinque anni di amministrazione approssimativa e per molti versi incompetente, faranno precipitare Piazza Armerina in fondo alla classifica tra le città turistiche facendo perdere centinaia di posti di lavoro in un settore che dovrebbe essere trainante per la nostra economia.
Già lo scorso anno gli effetti dell’amministrazione Miroddi sul turismo si sono sentiti in maniera evidente. Mentre le altre città siciliane hanno registrato un segno positivo in relazione all’affluenza turistica Piazza Armerina ha perso quote di mercato in maniera significativa.

IL PORTALE VERYBELLO.IT DEL MINISTERO AI BENI CULTURALI
Per comprendere quanto poco sia considerata la nostra città e quali siano i danni causati da amministratori che non brillano certo per iniziativa basti pensare che nel nuovo portale del Ministero dei Beni Culturali, nato per “pubblicizzare quel grande museo diffuso che è l’Italia” e che mette in luce 1.300 grandi eventi in cartellone, Piazza Armerina è completamente assente.
Una prima considerazione riguarda la poca lungimiranza del sindaco Miroddi che ha deciso di non riproporre più la manifestazione ideata da Nigrelli, “Medieterranea” che oggi sarebbe stata sicuramente motivo di richiamo visto il tema dell’Expo dedicato all’alimentazione.

Una seconda considerazione riguarda proprio il Palio dei Normanni. Nel sito troviamo pubblicizzata La Cavalcata Sarda che si svolge a Sassari, il Corteo storico Matildico che si svolge a Quattro Castella (Reggio Emilia), La giostra delle quintana di Foligno (Perugia), La giostra del Saracino di Arezzo, Il Palio della Marciliana di Chioggia, Il Palio storico dei Rioni di Albenga, la Quintana di Ascoli, Il Palio di Siena e molte altre ricostruzioni storiche. Basta scorrere gli eventi, che si svolgono anche in piccoli centri, per rendersi conto che manca proprio quello relativo a Piazza Armerina.

Il nostro sindaco, impegnato a mettere la mascherina al Palio dei Normanni, non si è accorto di questa grande opportunità, non se ne sono accorti i suoi assessori, non se n'è accorto l’esperto al turismo e infine neanche quello alle feste e tradizioni. Non c’è che dire, una bella squadra! Una squadra che merita di giocare nel girone…degli ignavi.



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it