.

17/02/2017 - 08:10:04

             2624

StartNews.it

 

PIAZZA ARMERINA, CHIELLO - INCONTRO IERI A PALERMO TRA LA DIREZIONE DELL'ASP E L'ON. LUISA LANTIERI

Presenti anche il consigliere comunale Concetto Arancio e Massimo Di Seri del comitato pro Chiello che afferma:''L'ospedale salvo grazie all'On. Luisa Lantieri''


Piazza Armerina, Chiello -  Incontro ieri a Palermo tra la direzione dell'Asp e l'On. Luisa Lantieri Si è svolto ieri pomeriggio a Palermo nella sede dell’assessorato Regionale alla Sanità, alla presenza dell’assessore Gucciardi, un incontro tra i vertici dell’Asp di Enna, rappresentati dal Direttore Generale dottoressa Giovanna Fidelio e dal Direttore Sanitario dott. Emanuele Cassarà,  e l’assessore regionale agli enti locali On. Luisa Lantieri accompagnata da Massino Di Seri, rappresentante del comitato pro-Chiello e il consigliere comunale Concetto Arancio. 

L’incontro ha avuto come oggetto della discussione i recenti spostamenti di personale tra l’ospedale Chiello di Piazza Armerina e l’Umberto I di Enna. Scelte aziendali che da tempo hanno creato tensioni e attriti tra chi ha difeso e difende la struttura ospedaliera piazzese e la direzione della stessa Asp. 
Negli ambienti piazzesi gli spostamenti di personale vengono quasi sempre letti come un tentativo di depotenziare il Chiello mentre la direzione sostiene che gli ordini di servizio che trasferiscono infermieri verso l’Umberto I, vista la carenza cronica di personale, sono da leggersi solo come atti necessari alla corretta  gestione del presidio ospedaliero di Enna. 

NUMERI E POLEMICHE
Due tesi contrastanti sostenute con statistiche sui ricoveri che, in base ai numeri elaborati dalla direzione, giustificherebbero la tesi secondo la quale l’ospedale piazzese avrebbe un surplus di personale e che invece , secondo i dati forniti dal Chiello e ieri illustrati dal consigliere Concetto Arancio,  dimostrerebbero l’esatto contrario. 

L’On. Luisa Lantieri ieri , nel corso della riunione, con la schiettezza che la contraddistingue,  ha sottolineato con forza che spesso in questi mesi la direzione dell’ASP ha mantenuto un comportamento ambiguo. “I dirigenti negli incontri ufficiali   – ha affermato Luisa Lantieri -  hanno sempre rassicurato gli operatori del Chiello e gli stessi cittadini piazzesi che gli spostamenti di infermieri sarebbero terminati ma alle dichiarazioni ufficiali sono quasi sempre  seguiti comportamenti che andavano nella direzione opposta”.

L'INTERVENTO DELL'ASSESSORE GUCCIARDI
A interrompere un fitto scambio di reciproche accuse tra la direzione e la delegazione piazzese, in particolar modo sulle statistiche dei ricoveri, è intervenuto l’assessore alla sanità Gucciardi che, con tono perentorio, ha spiegato ai presenti che fra poco verrà licenziata dal Ministero della Sanità la nuova rete ospedaliera siciliana nella quale l’ospedale Chiello risulta essere Ospedale di base con quattro unità complesse. Questo consentirà a Piazza Armerina di avere un nosocomio con un alto grado di autonomia.

L’assessore nel suo intervento ha anche sottolineato l’importante ruolo svolto dall’On. Luisa Lantieri senza la cui opera di mediazione, che gli ha consentito di approfondire le esigenze oggettive del territorio in cui opera l’ospedale, ha evitato scelte diverse che avrebbero fortemente penalizzato il Chiello. Gucciardi per sottolineare quanto abbia tenuto conto del parere dell’On. Lantieri ha anche precisato che nella sua riforma si sono utilizzati criteri oggettivi con l'obiettivo di migliorare la sanità siciliana e che non sono stati fatti sconti a nessuno.
«L’ospedale Chiello - ha affermato Gucciardi - aveva i requisiti per assumere il ruolo di ospedale di base , altri ospedali siciliani, come ad esempio quello della mia città natale (SALEMI), hanno subito una sorte diversa» 

LA DIRIGENZA DELL'ASP DI ENNA "ASSUMEREMO PERSONALE" 
La dottoressa Fidelio e il dottore Cassarà hanno poi sottolineato come il problema della mancanza di organico ha reso necessario gli spostamenti provvisori di infermieri da Piazza Armerina ad Enna. «Una situazione - hanno spiegato i due dirigenti - che è solo temporanea in quanto stiamo già provvedendo a bandire dei concorsi per acquisire personale infermieristico a tempo determinato, prevedendo anche degli incentivi per quelle figure professionali più necessarie all’azienda». 


"OSPEDALE SALVO GRAZIE ALL'ON. LANTIERI"

Massimo Di Seri, rappresentante del comitato Pro-Chiello, intravede nella riunone di ieri un punto di svolta a favore del struttura ospedaliera piazzese. «Rispetto a qualche tempo fa è chiaro che le prospettive del nostro ospedale sono completamente diverse. Certo, in questo periodo che ci separa dall’applicazione del nuovo piano sanitario, bisognerà sempre mantenere alta l’attenzione affinché non vengano compiuti atti penalizzanti per la nostra struttura, ma sono convinto che fra qualche giorno potremo festeggiare il ritorno del Chiello alla piena operatività.»

“A consuntivo di tanti anni di battaglie un fatto però voglio chiarirlo: il Chiello è stato più volte  a pochi passi della chiusura . Ci siamo battuti come leoni e la città spesso si è unita per rivendicare con forza la funzione indispensabile svolta dal  nostro ospedale ma il ruolo determinante che consente oggi alla nostra struttura di continuare ad esistere lo ha sicuramente svolto l’On. Luisa Lantieri. Pochi come me conoscono le difficoltà affrontate, i tranelli, l’ambiente politico ostile nel quale si è mossa con abilità il nostro rappresentante regionale. 
Oggi posso dire con chiarezza, senza tema di smentita, che se non avessimo avuto un rappresentate politico valido come Luisa Lantieri il nostro ospedale sarebbe stato chiuso. Mi auguro che questa considerazione serva ai miei concittadini da monito per il futuro: non si possono difendere gli interessi della città senza un collegamento forte con le istituzioni, un collegamento che l’On. Lantieri ha assicurato alla città anche grazie alle sue doti caratteriali,  alle conoscenze del mondo politico e alla sua esperienza. Per una volta diamo a Cesare quel che è di Cesare”.

Nicola Lo Iacono



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it
 
Gente Di Moda - Piazza Armerina - piazza Caduti sul Lavoro - Sconto 30% ------- INTERSPORT - Piazza Armerina/Enna Micropile Amarillo a Euro 12,90 ------- VITALBRICO - Piazza Armerina - Via Alessandro Manzoni - Reparto Natale 2016 - Appuntamento 11/12 dicembre con animazioni e magie