.

06/03/2017 - 17:22:10

             1413

StartNews.it

 

PIAZZA ARMERINA, 4 MARZO 2017 OPEN DATA DAY: IN CATTEDRA GLI STUDENTI

La quinta giornata internazionale istituita per sensibilizzare le Amministrazioni a rendere pubblici e in formato open (scaricabile) i dati relativi alle iniziative realizzate


Piazza Armerina, 4 marzo 2017 open data day: in cattedra gli studenti Un brusio festante di voci e un tripudio di colori hanno animato, durante la mattina di sabato 4 marzo, le austere pareti del Chiostro e Convento di S. Pietro di Piazza Armerina.

 Protagonisti della giornata gli studenti del Liceo Scientifico “Majorana – Cascino” che, insieme al Comune e alla Diocesi di Piazza Armerina hanno voluto celebrare l’Open Data Day, la quinta giornata internazionale istituita per sensibilizzare le Amministrazioni a rendere pubblici e in formato open (scaricabile) i dati relativi alle iniziative realizzate, con particolare riguardo alla spesa dei fondi comunitari. Con la compostezza e il rigore formale propri degli adulti, ma con l’entusiasmo e l’emozione che accompagna chi, per la prima volta, si cimenta ad affrontare una sala gremita come nelle grandi occasioni, gli studenti del Team Delta A (classe IV A) hanno illustrato il progetto “A Scuola di Open coesione” e il lavoro di monitoraggio civico sui finanziamenti Europei, che hanno consentito il restauro del Chiostro e Convento di S. Pietro. L’Ing. Mario Duminuco, Dirigente LL.PP. del Comune di P. Armerina e RUP dell’iniziativa progettuale, che ha concluso con il suo intervento i lavori assembleari, ha lasciato trapelare l’orgoglio e la soddisfazione di quanti con dedizione e passione hanno contribuito alla realizzazione di un’opera davvero “open”, che rappresenta un fiore all’occhiello per la nostra Città.
Si è parlato di Europa e dell’opportunità di far parte di questa realtà sovranazionale, il cui programma di coesione permette a territori disagiati (come il nostro) di accedere ad utili finanziamenti. L’ing. Duminuco, poi, ha invitato i presenti a visitare le sale del convento e, in particolare, i 20 pannelli espositivi nei quali, con puntualità e rigore scientifico, vengono illustrate le fasi dei lavori di restauro e recupero dell’immobile. Musica dal vivo ad opera degli Spread e un aperitivo finale hanno concluso una giornata nella quale seduti in sala stavano il Sindaco, dott. Filippo Miroddi, il Vescovo, S. E. Mons. Rosario Gisana, Don Ettore Bartolotta, la Preside Lidia Di Gangi e i professori (Alessi e Tigano) che hanno accompagnato gli allievi nel percorso di studio, ma in cattedra stavano proprio loro, gli studenti.



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it