.

14/04/2017 - 17:55:00

             656

StartNews.it

 

E' IL RENZISMO...BELLEZZA!!!

In attesa della resurrezione del ''nostro'', giunge la notizia della decisione di Rosy Bindi di abbandonare la politica.


E' il renzismo...bellezza!!! Controcanto di Sergio Rossitto

Con il termine "analfabetismo funzionale" si intende l'incapacità di un individuo di usare in modo efficiente le abilità di lettura, scrittura e calcolo nelle situazioni della vita quotidiana. In generale l'analfabetismo è l'incapacità di leggere o scrivere frasi semplici in una qualsiasi lingua. Noi siamo primi in Europa, secondi se vogliamo considerare la Turchia un paese europeo, e in questo caso ci fa comodo.Perla delle perle in un mare di perle è "collimare”. 

Questa parola misconosciuta sarebbe, per un liceo linguistico di Siena, "la strada tra collina e mare". Nella città toscana è in corso il Festival dell’italiano e delle lingue d’Italia. Ed ancora: il 95% delle matricole sconosce il significato di ondivago, l’88% di coacervo, l’81% non sa che cosa voglia dire abulico, tre su quattro non si orientano su nugolo, fedifrago diventa cannibale, indigente sarebbe affidabile, esigente, inadempiente, insistente, tutto fuorché povero. E passando anche da un "afflizione dei nuovi manifesti", arriviamo, dulcis in fundo, a “collimare”, exemplum dello stato della lingua italiana tra i nostri studenti. L’analfabetismo funzionale ha raggiunto livelli preoccupanti e sta riaffiorando quello strumentale: la totale incapacità di leggere, scrivere e far di calcolo. 
Potremmo essere traghettati nell’instabilità permanente delle lingue, un ritorno a condizioni premoderne, l’analfabetismo dell’Europa medievale".


In questo quadro drammatico è stata quanto mai opportuna l'approvazione dei decreti delegati con cui viene sancita la morte della Scuola pubblica e chi, se non un ministro come la Fedeli, avrebbe potuto raccoglierne l'ultimo afflato vitale?
Senza entrare troppo nello specifico, mi piace porre l'accento su alcuni particolari aspetti che renderanno ancora più analfabeti gli studenti prossimi venturi. I tirocini in azienda e i quiz Invalsi diventeranno un pre-requisito necessario per sostenere gli esami di maturità e ne influenzeranno il risultato finale. In pratica i nostri ragazzi non saranno considerati maturi se prima non avranno dimostrato di saper friggere le patate dal McDonald's o di saper mettere la croce sulla risposta giusta, come all'esame di scuola guida. Si fossero fermati un attimo a riflettere sul perché la Finlandia, tra i paesi culturalmente più evoluti, non solo d'Europa, ma del mondo, abbia copiato gran parte del nostro vecchio, mitico,sistema scolastico!  Macché, la maggioranza renziana, in preda all'abituale delirio di onnipotenza, lo ha vergognosamente smantellato, facendone scempio.

Analfabetismo coatto. 
Sembra proprio che il golden boy abbia seguito i consigli del suo anziano mentore e si sia applicato alla lettura: De Santis (un popolo ignorante non ragiona ma ubbidisce), Che Guevara (un popolo ignorante è più facile da governare), Mandela (l'istruzione è l'arma più potente di cui disponiamo per cambiare la società). Chissà se il vecchio Scalfari e' orgoglioso del suo allievo.

In attesa della resurrezione del "nostro", giunge la notizia della decisione di Rosy Bindi di abbandonare la politica. 
E tornano in mente gli sguaiati attacchi di Berlusconi che allora me la fecero rivalutare: "Lei è più bella che intelligente" o le parole usate da Renzi "Usa l'antimafia per regolare i conti nel PD", solo per difendere l'impresentabile De Luca. 
Nella Settimana Santa mi asterrò dall'esprimere giudizi personali sul personaggio che si è autodefinito "rappresentante delle istituzioni". 
Mi limiterò a riportare il giudizio di Monti che ha così tratteggiato Matteo Renzi : “E’ uno che parla senza mai ascoltare gli altri, né leggere alcunché o prendere in esame qualsiasi pensiero di un contraddittore, sempre in ansiosa attesa di riascoltare se stesso”.  
Ha dato il meglio di sé da Vespa dove, da agnello pasquale, ha detto che ripone la massima fiducia nella magistratura, salvo poi mandare in giro per talk show mentecatti del pari del suo dipendente dell'Unità Lavia, sedicente giornalista che ha attaccato Camillo Davigo e la magistratura tutta, arrivando a giustificare Pessina che finanzia il quotidiano. 
Non si è scandalizzato di fronte agli interessi dell'imprenditore. "È stato e sarà sempre così" e nemmeno, quindi, per gli aiuti  del Governo Renzi, come ipotizzato da Report. 

Non vorrei ulteriormente turbare il clima pasquale ma non posso non concludere con la più inquietante delle notizie: Def “finto” in attesa della trattativa Ue. Un Def “finto” quindi, in attesa di far cambiare idea all’Europa. Avete letto bene. Il documento di economia e finanza approvato dal Consiglio dei ministri evidenzia infatti, solo "una strategia di politica economica ostaggio delle primarie del Partito Democratico e della ormai prossima campagna elettorale", scrive il Corriere della Sera! Così è se vi pare. È questo il renzismo bellezza!
Serena Pasqua a tutti.

Sergio Rossitto



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it
 
Gente Di Moda - Piazza Armerina - piazza Caduti sul Lavoro - Sconto 30% ------- INTERSPORT - Piazza Armerina/Enna Micropile Amarillo a Euro 12,90 ------- VITALBRICO - Piazza Armerina - Via Alessandro Manzoni - Reparto Natale 2016 - Appuntamento 11/12 dicembre con animazioni e magie