.

15/10/2017 - 10:59:12

             2162

StartNews.it

 

APPELLO AI PIAZZESI A NON DISPERDERE I VOTI: L'ARTICOLO POLITICALLY INCORRECT MA UTILE

Se ne parlato per tutta la settimana. Nel frattempo Miroddi, La Licata, Curcuraci a Cena con l'ennese Mario Alloro in un noto ristorante locale.


Appello ai piazzesi a non disperdere i voti: l'articolo politically incorrect ma utile A Piazza Armerina è l’argomento campagna elettorale che domina sulle pagine Facebook. Come per la nazionale di calcio, dove ci si trasforma in allenatori ed esperti di calcio, in questi giorni molti si sentono esperti di politica e avanzano analisi a volte realistiche, a volte fantasiose. E’ comunque sempre bello vedere una comunità che discute su questi temi perché rappresenta uno dei momenti più importanti della vita democratica di un Paese. 

L’ARTICOLO POLITICALLY INCORRECT
A questo dibattito credo abbia contribuito molto il mio articolo sull’esistenza di un progetto ben preciso il cui unico scopo è di evitare che Luisa Lantieri possa essere rieletta al Parlamento siciliano. Anche sapendo di attirarmi le critiche di molti non ho esitato un attimo a svelare la trappola che qualcuno nei giorni scorsi stava predisponendo contro la nostra città. Disperdendo i voti fra alcuni candidati piazzesi, con nessuna possibilità di essere eletti visto che rappresentano partiti che non prenderanno alcun seggio in provincia, si è tentato di ridurre le possibilità per Luisa Lantieri. 

Inopportuno e politically incorrect (politicamente scorretto) è arrivato il mio articolo a rompere le uova nel paniere. La comunità piazzese ha preso coscienza del tranello è ha reagito. Meno contenti parenti e amici dei candidati affondati dall’articolo, ma non si può certo accontentare tutti. Non potevo fare a meno da persona che si sente responsabile verso questa comunità di denunziare un fatto che, secondo me, può danneggiare la città. Certo, c’è chi ha criticato la mia scelta e chi ha offeso ma questo fa parte dell’educazione che ognuno di noi riceve dalla propria famiglia. 

MIRODDI E ALLORO A CENA
Nel frattempo il sindaco Filippo Miroddi è stato visto a cena, in un noto ristorante piazzese, con Sinuhe Curcuraci, Toti La Licata e il deputato ennese Mario Alloro. Pensiamo che oggetto dell’animata discussione sia stata la situazione a Piazza Armerina dove però la popolarità del primo cittadino e dei suoi sostenitori politici sembra prossima allo zero tanto che, a quanto dicono alcune persone vicino al sindaco, quest’ultimo stia meditando di non ricandidarsi alle prossime elezioni. Inoltre, decidendo di appoggiare per queste regionali l’ennese Mario Alloro, Miroddi sembra si sia giocato molti appoggi politici locali ma soprattutto la fiducia degli ultimi cittadini che lo sostenevano.

Mattia, che probabilmente dopo giorno 6 novembre si dimetterà dalla Giunta e abbandonerà Miroddi al suo destino, ha presentato una sua candidata alla regionali suscitando le ire del sindaco che gli aveva chiesto le dimissioni immediate. Insomma, nella Sala delle Luci in questi giorni si vive un'aria da separati in casa. Ma di questo ne riparleremo…

Nicola Lo Iacono

(nella foto un momento dell'apertura della campagna elettorale di ieri di Luisa Lantieri) 



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it