. 23/12/2013 - 6.53.42

StartNews.it

ANCHE A PIAZZA ARMERINA NASCE IL NUOVO CENTRO DESTRA


Curcuraci:”« La storia di oggi e di ieri è zeppa di populisti che strumentalizzano il disagio e soffiano sul fuoco dell’antipolitica»


Anche a Piazza Armerina nasce il Nuovo Centro Destra

Si è tenuta sabato pomeriggio a Piazza Armerina, nella sala conferenza del collegio di Sant’Anna, organizzata da Sinue Curcuraci, la prima riunione ufficiale del nuovo partito di Angelo Alfano, Nuovo Centro Destra.
All’incontro hanno preso parte l’eurodeputato Giovanni La Via e il sottosegretario Onorevole Giuseppe Castiglione che hanno illustrato le prospettive politiche e gli obiettivi della nuova compagine politica.
Gli interventi dei due ospiti hanno chiarito in particolare l’attuale posizione del partito rispetto alla situazione politica nazionale e, sottolineando le motivazioni che li hanno indotti a non aderire a Forza Italia, hanno precisato che il Nuovo Centro Destra si avvarrà di un sistema democratico per strutturarsi e scegliere i propri leader.


Nel suo Intervento Sinue Curcuraci, parlando dei problemi del territorio,  ha affermato:« Non cerchiamo altri pifferai magici che con la bacchetta possano promettere di risolvere i problemi della gente di punto in bianco. La fase dell’emergenza deve finire e ciò potrà accadere non certo a colpi di solgan ma mediante la fattiva collaborazione tra la gente comune e le istituzioni, tra le istituzioni (anche e soprattutto territoriali) con le agenzie che operano sui territori (sindacati, associazioni di categoria ecc). Noi vogliamo aderire ad un progetto di Politica partecipata dalla base.Un modo di fare politica che coniuga la rappresentatività con la competenza e l’indispensabile senso di responsabilità.»

 

 

Nel cosro dell’incontro è intervenuto anche il consigliere comunale Manlio Marzullo che si è soffermato sulla situazione politica locale: «Sviluppo e Territorio, gruppo consiliare formato oltre che da me dai consiglieri Lentini e Picicuto, eletto in una lista civica che ha appoggiato l'attuale sindaco, ha avuto il coraggio di voltare le spalle a questa amministrazione nel momento in cui ci si è resi conto che si stavano disattendendo le promesse fatte all'elettorato in sede di campagna elettorale, come di fatto è poi avvenuto, negli ambiti di sviluppo socio-economico e di riduzione delle imposte dando quindi vita ad una politica non già propositiva ed evolutiva, quanto di tipo depressivo ed involutivo

 

 



Mailinglist list

 
 

 





 

NEWS IN PRIMO PIANO

La Curia di Piazza Armerina organizza la IX edizione della “Giornata del Creato”.[VIDEO]

Coinvolte le scuole. Monsignor Antonino Scarcione:”il benessere delle persone è legato al rispetto della natura”



Il Commissario della Provincia di Enna, Salvatore Caccamo, in visita ad Aidone [VIDEO]

Il sindaco Lacchiana: ”Un utile confronto sulle principali problematiche della città”



Renzi alle Camere: “Mille giorni per cambiare il Paese”

Il Presidente del Consiglio alla Camera e poi al Senato per un'informativa urgente sulle linee di attuazione del programma di Governo.



Referendum - Cataldo Salerno: “Se Enna perde Piazza Armerina, perde una città importante''

''Ci sarà, nel referendum di Piazza Armerina, spazio per quella riflessione serena che finora è mancata?''



 

 

 

StartNews.it : Testata giornalistica registrata - Tribunale di Enna - N° 114 - Direttore responsabile: Marina Chiaramonte -

Tutti i diritti riservati