.

07/06/2016 - 15:03:31

             2421

StartNews.it

 

PIAZZA ARMERINA PALIO DEI NORMANNI: I QUARTIERI CHIEDONO UN RINNOVAMENTO.

Domani il consiglio comunale potrebbe approvare il regolamento con il quale viene tolto ai quartieri il potere di gestire in autonomia i propri figuranti.


Piazza Armerina Palio dei Normanni: i quartieri chiedono un rinnovamento. Si sono incontrati ieri i rappresentanti dei quattro quartieri storici della città, Casalotto, Monte, Canali e Castellina, per fare il punto della situazione in relazione all’organizzazione del Palio dei Normanni e in vista del consiglio comunale che domani dovrebbe votare il nuovo regolamento della manifestazione che prevede  l’impossibilità per gli stessi quartieri di scegliere i figuranti dei propri cortei.

L’assessore Giordani, secondo quanto preannunciato ieri durante la riunione, ha promesso un emendamento che dovrebbe modificare l’art.5 del regolamento. Una dichiarazione che è sembrata a molti dei presenti alla riunione un tentativo da parte dell’assessore di scaricare le colpe sul consiglio comunale. «Non si comprende – afferma il Priore del Magistrato dei Quartieri, Aldo Arena – perché Giordani pensi di intervenire solo in sede di consiglio comunale dopo che era perfettamente a conoscenza da mesi del nostro dissenso in relazione alla modifica dell’art.5». « Attraverso i consiglieri che rappresentano l’amministrazione  - continua Arena - avrebbe potuto interagire con la commissione che si è occupata del Palio, evitando così attriti che certamente non fanno bene alla manifestazione»

Nel corso della riunione si è parlato anche dell’atteggiamento dell’amministrazione nei confronti dei quartieri ed in particolare dell’episodio che abbiamo già riportato (in questo articolo)  relativo alla frase dell’assessore Giancarlo Giordani secondo il quale i quartieri con cui confrontarsi per qualunque scelta sono il Monte e la Castellina, escludendo così Casalotto e Canali da qualunque  fase decisionale. 
“Sono le solo fantasie di StartNew”, avrebbe detto Giordani a chi gli chiedeva spiegazioni. Ma nell’incontro di ieri a confermare la frase, su richiesta dei quartieri, è stato lo stesso  coordinatore del Palio, Germano Crocco, presente nella sala delle Luci nel momento in cui l’assessore aveva pronunciato la frase incriminata. 

Un altro aspetto discusso nella riunione di ieri è quello relativo all’organizzazione della manifestazione che , secondo i quartieri, necessita di una forte azione di rinnovamento in grado di rilanciarla visto i deludenti risultati ottenuti, in termini di richiamo turistico, nelle ultime due edizioni. « Faremo delle proposte all’amministrazione – afferma Aldo Arena - perché riteniamo che il Palio dei Normanni sia innanzitutto un importante volano per la promozione della città e dell’intero settore economico. Se le nostre richieste non dovessero essere accolte ci comporteremo di conseguenza»

Nell’incontro si è anche consumato un piccolo scontro interno al quartiere Monte. Filippo Rausa, presidente del comitato di quartiere, è stato rimproverato da un appartenente allo stesso comitato di prendere decisioni seguendo logiche vicine alla politica che nulla hanno a che vedere con il Palio.



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it