.

12/09/2007 -

StartNews.it

 

PROVINCIA DI ENNA.BOLLETTE ATO RIFIUTI 2006/2007 : SONO IRREGOLARI

Lo dice il Consiglio di Giustizia Amministrativa .Probabili forti ripercussioni negative sui cittadini.


Il Consiglio di Giustizia Amministrativa (CGA) regionale ha accolto il ricorso di Assoutenti per la sospensione delle tariffe di igiene ambientale 2006 e 2007. La Montepaschi di Siena Serit non potrà emettere cartelle esattoriali relative ai periodi in questione. Quella che sembra una buona notizia per gli utenti potrebbe in realtà trasformarsi in una vera e propria tragedia finanziaria per i comuni e , alla fine, per gli stessi cittadini. Tutte le ATO siciliane sono in difficoltà e , negl’anni scorsi, sono state le banche ad anticipare i pagamenti relativi alle annualità a cui fa riferimento il ricorso dell’Assoutenti. Cosa accadrà adesso ? Le banche potrebbero richiedere un rientro immediato delle somme concesse in prestito, l’Ato di Enna, come quelle delle altre zone, potrebbe essere commissariata ed alla fine le somme necessarie a coprire il rientro bancario dovrebbero essere versate dai soci che compongono l’Ambito Territoriale Organizzato , ovvero i comuni. L’operazione potrebbe portare al dissesto finanziario quasi tutti i comuni della provincia di Enna, con un necessario inasprimento delle tasse e dei tributi che gravano già sui cittadini. La decisione del CGA potrebbe innescare un effetto domino devastante con la preoccupante prospettiva di vedere fra qualche giorno i netturbini incrociare le braccia per la mancata corresponsione degli stipendi , i cittadini dovere subire un incremento indiscriminato dei tributi , i comuni a dover rastrellare tutte le risorse finanziare possibili per far fronte al pagamento del debito con il risultato accessorio di dare addio completamente ad una politica di sostegno sociale.



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it