.

10/11/2014 - 12:03:38

             1719

StartNews.it

 

PIAZZA ARMERINA – CINEMA ARISTON : UNA STORIA INFINITA. SE NE PARLA OGGI IN CONSIGLIO COMUNALE.

Una struttura al centro della città che da decenni rappresenta un rischio sia per un potenziale crollo che per l’amianto con cui è costruito il rivestimento del tetto


Piazza Armerina – Cinema Ariston : una storia infinita. Se ne parla oggi in consiglio comunale.

 Nonostante le rassicurazioni dei tecnici non ci sembra che la struttura dell’Ariston possa essere considerata  stabile. L’impalcatura che la sorregge è vecchia di almeno trenta anni e, a quanto sembra, l’amianto che ricopre l’edificio sta iniziando a sfaldarsi con un rischio per la salute al limite del disastro ambientale.
L’amministrazione di Carmelo Nigrelli era riuscita ad ottenere un finanziamento finalizzato ad abbattere parte della struttura e a far nascere uno spazio che avrebbe allargato ulteriormente la piazza Generale Cascino e consentito così la realizzazione di un parcheggio per gli autobus turistici.
L’attuale amministrazione Miroddi ha però chiesto alla regione siciliana di utilizzare le somme per sistemare la piazzetta Berlinguer , attigua alla piazza Falcone-Borsellino.

 

Il cinema Ariston  è costruito in parte su un avvallamento riempito con terreno di riporto ed è costeggiato da un fiumiciattolo sotterraneo che parte dal quartiere Casalotto. L’erosione causata dall’acqua ha sempre creato problemi in zona e proprio a  pochi metri dall’ex cinema, sulla via Gen. Muscarà, è facile notare i diversi avvallamenti che si formano e che spesso hanno dato origine a piccole voragini.
L’amianto con cui è stato realizzato il tetto della struttura, in particolar modo nelle giornate di vento, rappresenta un grave pericolo per la salute pubblica ecco perché piuttosto che recuperare la struttura, anche per il costo eccessivo dell’operazione, l’ex amministrazione aveva preferito prendere in considerazione un parziale abbattimento dell’edifico ed una rimozione totale dell’ amianto.

 

Lo scorso anno l’assessore ai Lavori Pubblici, Oliveri, aveva preannunciato la trasformazione dell’Ariston in un mercato ortofrutticolo ma è evidente che, vista anche la situazione economica della regione siciliana, difficilmente è una strada percorribile. Inoltre ci sembra che aprire un mercato in pieno centro sia un’idea che non rispetta le finalità turistiche della città.

 

Giorno dopo giorno il problema si aggrava e ci chiediamo se l’inerzia dell’amministrazione avrà fine solo quando sarà accertato un collegamento diretto con un sospetto aumento dei casi di tumore in città o quando un eventuale crollo dell’Ariston coinvolgerà auto in transito o passanti.

 

Oggi pomeriggio se ne parlerà comunque in consiglio comunale a partire dalle ore 17. Sull’argomento è stata presentata un interrogazione da parte del consigliere Teodoro Ribilotta.

 



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it