.

18/01/2015 - 10:58:52

             3399

StartNews.it

 

IL PALIO DEI NORMANNI AD ACIREALE: IL SINDACO BARBAGALLO PRENDE TEMPO:”TROPPI SOLDI”.

A Piazza Armerina nel frattempo per l’operazione a “costo zero” annunciata dall’assessore Giordani potrebbero essere stanziati più di 5mila euro.


Il Palio dei Normanni ad Acireale: il sindaco Barbagallo prende tempo:”troppi soldi”.

La partecipazione del Palio dei Normanni al carnevale di Acireale rischia di trasformarsi in una farsa con…finale a sorpresa. Più si conoscono i termini di questa iniziativa più si ci rende conto quanto avventato sia stato Miroddi nell’annunciare, giorno 7 gennaio, l’accordo con il comune di Acireale e con il sindaco Barbagallo, che è stato tenuto all’oscuro, fino a venerdì scorso, dei costi di questa operazione.

Nonostante la sua presenza nella Sala delle Luci di qualche giorno fa il Primo Cittadino Acese non è stato informato dal sindaco Miroddi che finanziare la realizzazione di una mini-quintana ha un costo molto elevato. Tenendo conto della necessità di coprire 160mt di manto stradale con della terra battuta, pagare il trasporto dei cavalli e la loro ferratura, le assicurazioni necessarie, il trasporto dei cavalieri e delle comparse, lo straordinario dei vigili urbani acesi e altri costi vari il comune di Acireale dovrebbe sborsare circa 20mila euro, una somma forse considerata eccessiva da Barbagallo per un paio d’ore di spettacolo, tanto che ha chiesto del tempo per decidere se ospitare il Palio in questa forma. Lunedì, forse, la risposta.

Nel frattempo a Piazza Armerina si studiano le contromosse. L’assessore Giordani, che aveva promesso un’operazione a costo zero per le casse comunali, rimpinguate di recente dalle tasse pagate dai cittadini, nel tentativo di venire incontro al sindaco di Acireale starebbe valutando la possibilità di finanziare parte dell’ “impresa” accollandosi il costo del trasporto dei cavalli, del pagamento degli autobus, del trasporto del saraceno e di alcune spese minori per un totale di 5mila euro circa.

In sostanza a poche ore dalla pubblicazione ufficiale del programma del Carnevale di Acireale non si sa ancora se il Palio parteciperà o meno. A questo punto se fosse impossibile portare la quintana cosa deciderà Miroddi? Ha due alternative: la prima, quella più sensata, abbandonare l’impresa e dare ragione ai cittadini che vedono in questa partecipazione del Palio più o meno una “carnevalizzazione” della manifestazione. La seconda quella di raggruppare una specie di Armata Brancaleone e farla sfilare per le vie della città acese con tanto di balletto medievale e combattimento simulato. Per questo spettacolo 2mila euro dovrebbero bastare.

C’è da segnalare che in molte pagine Facebook di Acireale i commenti sulla partecipazione del Palio dei Normanni alla loro manifestazione non è vista come un evento positivo. La gente si chiede perché giorno 7 febbraio non dovrebbero sfilare i carri allegorici visto che è proprio questa attrazione a catturare il maggior interesse.



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it