.

27/07/2016 - 13:57:43

             1667

StartNews.it

 

COSA FARE PER IL RILANCIO TURISTICO DI GELA E DEI COMUNI VICINIORI

Occorre censire le potenzialità per creare un sistema adatto alla realizzazione di sinergie con tutti gli attori di buona volontà del comparto del turismo, pubblici e privati.


Cosa fare per il rilancio turistico di Gela e dei comuni viciniori Per una proficua collaborazione con l'amministrazione di Gela e i comuni del comprensorio, per un'attività di supporto con le associazioni e imprese private che operano in questo settore, al fine della realizzazione di un'adeguata promozione e incremento turistico in questo territorio, ritengo utili e necessarie alcune considerazioni per la concretizzazione di fattive attività.

Il turismo non é una scienza né occorrono scienzati per valutare come procedere alla valorizzazione delle risorse presenti nel territorio, dei giacimenti culturali e delle numerose emergenze architettoniche e archeologiche. 
Occorre, invece, a parer mio, censire le potenzialità per creare un sistema adatto alla realizzazione di sinergie con tutti gli attori di buona volontà del comparto del turismo, pubblici e privati.   
-La certificazione al comune di Gela della conformità degli istituendi punti informativi, nonché la fornitura per gli stessi di una congrua quantità di materiale promo pubblicitario, al fine della migliore accoglienza per i visitatori e turisti che soggiorneranno o transiteranno in questo territorio.
-L'istituzione di una convenzione tra il Dipartimento regionale ai BB. CC. e il comune di Gela per l'erogazione a quest'ultimo del 30% dei proventi dei biglietti venduti per la visita al locale Museo regionale, nonché per la zona archeologica di Gela.
-La realizzazione di un accordo tra il comune di Gela, il Museo Archeologico regionale e il Demanio Forestale per la manutenzione, il diserbo e la pulitura delle zone archeologiche della città, a costo zero per l'erario pubblico.
-L'istituzione, da parte del Consiglio Comunale di Gela, della tassa di soggiorno, da applicare a tutte le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere, pari ad un euro per ogni stella o spiga attribuita, il cui ricavato potrebbe essere investito per servizi turistici e manutenzione per le strutture afferenti al settore turistico.
-L'istituzione, da parte del Consiglio Comunale di Gela, di quattro regolamenti afferenti alla distribuzione di incentivi per gli operativi privati del settore turistico: regolamento per il turismo scolastico, quello per i soggiorni turistici, quello per il turismo congressuale e, infine, quello relativo alla promozione turistica, da finanziare con i proventi della tassa di soggiorno e del 30% dei biglietti venduti per le visite al Museo regionale e alla zona archeologica, oltre che dai fondi che il comune di Gela  metterà a disposizione nel bilancio.
-L'apertura quotidiana delle chiese e monumenti, in convenzione con il Vicariato Foraneo della Diocesi di Piazza Armerina, al fine di rendere meglio fruibili i giacimenti culturali del territorio di Gela, Mazzarino, Butera, le cui strutture potranno essere tenute aperte dagli alunni frequentanti le ultime due classi degli istituti scolastici superiori, a seguito di protocollo d'intesa per l'erogazione di crediti formativi agli stessi discenti.
-La realizzazione di mostre permanenti di pittura e scultura, di eventi culturali mensili, di convegni e presentazione di libri a cura delle associazioni culturali e di case editrici, nonché di un convegno annuale internazionale per la migliore urbanizzazione dei quartieri abusivi periferici, al fine di rendere bella quella parte di territorio abbruttito abusivamente con il mattone e cemento.
-Una forte sinergia con le Pro Loco di questo comprensorio, in primis con quella capofila di Gela, per il raggiungimento di obiettivi comuni atti all'accoglienza e promozione turistica, anche tramite l'apertura di punti informativi comuni.
-La cura dell'arredo urbano, la pulizia degli spazi verdi, anche con l'ausilio degli ospiti dei centri di accoglienza, l'allestimento permanente di giochi per i bambini nelle piazze decentrate nel perimetro urbano. 
-La revisione di tutta la segnaletica turistica, con un nuovo piano per la distribuzione nel territorio, da finanziare con fondi del Dipartimento del Turismo di questa regione.
-La realizzazione a Gela del Palio dell'Alemanna, la cui prima edizione, che si svolgerà quest'anno i primi di Settembre a cura del gruppo archeologico Geloi Triskelion, dovrà essere supportata dagli enti pubblici e inserita nel circuito nazionale dei Palii.
-La realizzazione e stampa di una nuova e aggiornata pubblicazione su Gela e i comuni viciniori del comprensorio, anche nelle diverse lingue, che tenga conto di tutti i segmenti che potranno creare attrazione turistica e incremento delle presenze nel territorio.
-La realizzazione di appositi collegamenti viari quotidiani con l'ausilio delle aziende locali di trasporto, per il raggiungimento, dai comuni viciniori, alle zone balneari di Gela, al fine del loro potenziamento, con modesti incentivi dell'amministrazione comunale.
-L'apertura di sportelli informativi per l'accoglienza e assistenza ai turisti a Mazzarino e Butera e nei comuni in cui persistono attività ricettive alberghiere ed extra alberghiere, da gestire in collaborazione con le locali Pro Loco e con il personale che verrà assegnato dal Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, ex Provincia, e con quello designato dalle amministrazioni comunali.
-La realizzazione annuale a Gela della settimana del Festival Internazionale dello Street Food, cioè del cibo da asporto, in collaborazione con gli chef dei Paesi delle regioni del Meridione d'Italia e del Medioriente, Israele compresa, da organizzare in collaborazione con il Comune, oltre che con i gestori dei Lidi balneari, dove si potranno svolgere alcune degustazioni al tramonto, con le Associazioni di categoria, i Club Service, la Pro Loco, le imprese turistiche, con la preparazione di piatti tipici internazionali al momento e assaggi delle eccellenze per il pubblico, con convegni informativi e corsi di cucina veloci, visite guidate ai beni monumentali e archeologici di questo comprensorio e del centro Sicilia, a corollario della manifestazione.
Sarà necessario, pertanto, il coinvolgimento dei gestori delle strutture ricettive, quali sponsor, per l'ospitalità degli chef e della stampa specializzata, nonché dei gestori delle attività di ristorazione che saranno parte attiva nel progetto.
Le iniziative sopra menzionate saranno sovvenzionate anche con la partecipazione di alcune importanti imprese locali, la Raffineria in testa, la cui volontà è accertata, che ha già messo a disposizione del comune di Gela ben 35 milioni di euro per finanziare progetti per il rilancio e sviluppo del territorio.        
Peraltro, recentemente, la Giunta Regionale di Sicilia ha attribuito tutti i compiti e le funzioni di cui all'articolo 5, comma 2, della l.r. 15 Settembre 2005, n.10, precedentemente delegate alle province, ai servizi regionali turistici, per cui, lo scrivente Ufficio avrà competenza per la raccolta di dati statistici del territorio e la loro elaborazione; la vigilanza sulle imprese turistiche; la progettazione e realizzazione di manifestazioni finalizzate alla valorizzazione e alla propaganda delle risorse turistiche; i controlli e l'aggiornamento sulle imprese iscritte all'albo regionale delle associazioni turistiche Pro Loco; la classificazione alberghiera ed extralberghiera, al fine del rilascio del N.O. per l'apertura delle strutture ricettive; la competenza su tutti gli sportelli d'informazione turistica; la realizzazione dei protocolli di intesa con i luoghi della cultura sul territorio; l'assistenza ai turisti, agli operatori turistici pubblici e privati e alle società sportive; il controllo sul flusso dei dati quindicinali su eventi e manifestazioni turistiche e sportive verso il Dipartimento del Turismo; le valutazioni afferenti alla definizione del Calendario regionale delle manifestazioni per il territorio di competenza; la vigilanza sulle Agenzie di viaggi e sulle manifestazioni sportive.
Dal 4 Luglio u.s. ad oggi, questo Ufficio ha già avviato:
-con la Capitaneria di Porto di Gela, un accordo  per la distribuzione, presso i lidi balneari del territorio comunale, di materiale promo pubblicitario a favore dei numerosi turisti, nonché dei questionari di customer satisfaction, per meglio comprendere le reali necessità degli stessi, oltre per la classificazione degli esercenti le attività di soggiorno balneare per i servizi offerti al pubblico, al fine del loro inserimento nella realizzanda pubblicazione sulla città timoleontea da parte di quest'Ufficio;
-con l'assessore al turismo del comune di Gela, Francesco Salinitro, la stesura di un canovaccio di attività da realizzare insieme, al fine del rilancio del territorio di competenza;  
-con il Sindaco del comune di Mazzarino, Enzo Marino, un accordo per l'apertura di uno sportello informativo per l'accoglienza ed assistenza ai turisti, fornito di materiale promo pubblicitario, da gestire insieme alla Pro Loco locale e con personale designato dall'amministrazione comunale. Allo sportello verrà anche assegnato da questo Ufficio, per alcuni giorni, un funzionario per il coordinamento delle attività di promozione;
-con la vice presidente della Pro Loco di Gela, Fabiola Polara, un incontro per la ricerca di sinergie positive e comuni;
-con i rappresentanti della stampa locale delle maggiori testate giornalistiche regionali, nonché con quella dei siti d'informazione online, un incontro per una stretta collaborazione, al fine di corrette notizie e ragguagli sui procedimenti amministrativi posti in essere e attività di promozione turistica avviate da quest'Ufficio;
-con i rappresentanti del Gruppo Archeologico Geloi Triskelion, un incontro per la realizzazione a Gela del Palio dell'Alemanna, la cui prima edizione dovrebbe svolgersi quest'anno i primi di Settembre in un'unico giorno.       
Pertanto, tutti quanti i soggetti pubblici e privati, che ritengono di poter dare un apporto al rilancio turistico di questo territorio e della loro città, si propongano a quest'Ufficio, perché ognuno di loro avrà modi e tempi per contribuire, con il proprio mattone, alla costruzione di attività rivolte alla crescita economica e all'incremento delle presenze in questo comprensorio. 

* Michelangelo Trebastoni - dirigente responsabile del servizio regionale turistico U.O. di Gela



 

   Iscriviti alla nostra Mailing List

>

StartNews.it
Blog
sede:  Piazza Armerina
email: info@startnews.it