.

.
Il debito pubblico italiano e le fabbriche di debiti

Solo un serio cambio nei comportamenti dei nostri governanti di turno potrà valutare seriamente questo annoso problema
Il saluto di Barak Obama agli italiani

La sua doppia presidenza è stata molto apprezzata da tutti ma non possiamo non sottolineare negativamente alcuni atti
Lettera aperta per il ministro degli interni on. Marco Minniti

''Creare in Libia un centro di accoglienza per coloro i quali, per motivi seriamente accertati, sono costretti ad emigrare''
Ancora sul Mattarellum

Il 25% dei Deputati non sarà eletto ma nominato, in dispregio a quanto previsto dalla Costituzione''
La responsabilità della crisi delle banche

Oggi noi paghiamo un salato conto per l'incapacità, o per un falso senso di superiorità, di coloro i quali sono i veri responsabili di questo disastro
La lunga agonia del Monte dei Paschi di Siena

Il tentativo da parte del Governo di mantenerla in vita con un intervento pubblico,non potrà mai ridare prestigio a quel marchio
Lettera aperta a Matteo Renzi

''Purtroppo sei caduto commettendo gli stessi errori commessi molti anni fa dall' On. Amintore Fanfani''
Il risultato del referendum: tanto tuonò che piovve !

Purtroppo il risultato referendario potrebbe avere nel breve riflessi negativi sia sulla nostra economia che sul nostro grande debito pubblico
Corte Costituzionale e riforma della Pubblica Amministrazione

Nel giro di meno di due mesi emessi due provvedimenti che per la loro tempestività meritano una particolare attenzione
Il dramma del centro destra

Berlusconi ,come sempre, crea e distrugge in un batter d'occhio modificando totalmente i giudizi dati.
Angiolo Alerci , Revisore contabile, è una persona molto nota non solo nella provincia di Enna, ma in tutta la Sicilia per le molteplici attività svolte.
Da bancario, dipendente dall'ex Cassa Centrale di Risparmio V.E., iniziò il suo servizio proprio presso l'Agenzia di Piazza Armerina , iniziando una luminosa carriera che l'ha portato a ricoprire incarichi di direzione di diverse Agenzie, di Ispettore ,di Direttore di Filiale ,Direttore di Sede ,ricoprendo anche l'incarico di Ragioniere Generale della Sicilcassa nel periodo in cui l'Istituto, per la sua importanza, si trovava al secondo posto nella graduatoria delle Casse di Risparmio Italiane.

E' stato molto attivo in politica nella D.C., ed ancora oggi si dichiara un “vecchio democristiano” non avendo aderito a nessuna formazione politica .
Da giovanissimo in campo sindacale ha rappresentato la D.C. all'interno della consulta giovanile del C.G.I.L, prima della scissione, partecipando attivamente alla costituzione in provincia di Enna della L.C.G.L ,di cui è stato Vice Segretario Generale fino alla trasformazione della L.C.G.L. in C.I.S.L, avvenuta nel 1950.

E' stato Segretario responsabile del SAFED, Sindacato Autonomo tra i funzionari ed i dirigenti della Sicilcassa.
Per oltre dodici anni Presidente dell'Ospedale Civile di Enna, contribuendo a portare la struttura sanitaria alla massima efficienza, ed indicando la contrada Ferrante per la costruzione del nuovo Ospedale.
Nello stesso periodo è stato Vice Presidente dell'Associazione Regionale degli Ospedali Siciliani e componente di diverse Commissioni all'interno della Federazione Italiana degli Ospedali.

Presidente della Croce Rossa Italiana di Enna per oltre dieci anni , incarico che gli ha consentito di curare la organizzazione del Servizio 118 nelle province di Enna, Caltanissetta ed Agrigento, portando ad Enna gli uffici dell'intero bacino che gestiva oltre 600 operatori del soccorso.
Nel campo sportivo si è distinto costituendo il, club Nautico di Pergusa, di cui è stato Presidente, organizzando manifestazioni di campionati, anche di carattere nazionale, di canottaggio, sci-nautico e motonautica.
Consigliere e presidente della Società Sportiva Calcio di Enna e per oltre vent'anni Consigliere dell'Ente autodromo di Pergusa.
Socio fondatore del Lions Club di Enna, del quale è stato tre volte Presidente: nel 1968-69, nel 1987-88 - e nel 2012- 13 anno in cui è stato celebrato ill 50° anniversario della fondazione del club, avvenuta alla presenza del Presidente Internazionale Wayne A. Madden e dei diciotto Governatori del multidistretto Italy,in visita ufficiale in Italia.
In questa occasione il Presidente Madden ha conferito al Presidente Alerci, che è stato anche Tesoriere distrettuale e Presidente dei revisori del Multidistretto, una delle più alte onorificenze dell'Associazione, consegnandogli la medaglia “IN WORDL OF SEVICE” come riconoscimento per il suo cinquantennale impegno al servizio dell'Associazione.