.

.
La nostra Corte ... incostituzionale

E’ iniziato il gioco delle parti per stabilire il modo di elezione dei deputati, non tenendo conto della decisione della Corte Costituzionale che ha dichiarato la incostituzionalità del “Porcellum”
Le “inesattezze” del ministro Padoan

Sembra che i chiarimenti forniti dal Ministro Padoan non abbiano convinto la Commissione UE competente.
Il futuro di Renzi

Oggi siamo alla vigilia di un nuovo errore: il P.D. si appresta a dare il ben servito a Gentiloni che, come Amato, ha ben condotto la gestione del Governo
La nuova legge elettorale

Ma la storia ci ricorda quanto avvenne al Senato, sempre per l’approvazione di una legge elettorale, nel 1952 in vista delle elezioni politiche del 1953.
Le polemiche sulla riconferma di Visco a Governatore della Banca d'Italia

Nel 2008, infatti, l’Europa cercò di valutare lo stato degli Istituti bancari della propria area predisponendo un piano per un possibile salvataggio in caso di necessità,
Angiolo Alerci: Legge elettorale ... i miei suggerimenti di 30 anni fa

C'è voluto tempo per correggere un grosso aspetto di incostituzionalità , previsto dagli artt. 3 e 51 della nostra Costituzione, del quale solo la nostra Corte Costituzionale non si era accorta.
Le ultime considerazioni di un attento osservatore.

Dopo 6 anni di collaborazione con la nostra testata, due volumi pubblicati e alla vigilia del suo ottantottesimo compleanno Angiolo Alerci ''appende la penna al chiodo''
Immigrazione: la mossa strategica della Francia

Il Presidente della Repubblica Francese Macron ha fatto incontrare a Parigi il premier libico Al Sarraj ed il generale Hafta
DA NIXON A TRUMP

IlTycoon dovrebbe dimettersi prima che possa formalmente iniziare, cosa ormai certa, una procedura per l’impeachment.
Renzi ieri e oggi

Dopo l’ultima riunione della direzione del suo partito, per i suoi comportamenti ed atteggiamenti è stato definito politicamente il sosia di Salvini.
Angiolo Alerci , Revisore contabile, è una persona molto nota non solo nella provincia di Enna, ma in tutta la Sicilia per le molteplici attività svolte.
Da bancario, dipendente dall'ex Cassa Centrale di Risparmio V.E., iniziò il suo servizio proprio presso l'Agenzia di Piazza Armerina , iniziando una luminosa carriera che l'ha portato a ricoprire incarichi di direzione di diverse Agenzie, di Ispettore ,di Direttore di Filiale ,Direttore di Sede ,ricoprendo anche l'incarico di Ragioniere Generale della Sicilcassa nel periodo in cui l'Istituto, per la sua importanza, si trovava al secondo posto nella graduatoria delle Casse di Risparmio Italiane.

E' stato molto attivo in politica nella D.C., ed ancora oggi si dichiara un “vecchio democristiano” non avendo aderito a nessuna formazione politica .
Da giovanissimo in campo sindacale ha rappresentato la D.C. all'interno della consulta giovanile del C.G.I.L, prima della scissione, partecipando attivamente alla costituzione in provincia di Enna della L.C.G.L ,di cui è stato Vice Segretario Generale fino alla trasformazione della L.C.G.L. in C.I.S.L, avvenuta nel 1950.

E' stato Segretario responsabile del SAFED, Sindacato Autonomo tra i funzionari ed i dirigenti della Sicilcassa.
Per oltre dodici anni Presidente dell'Ospedale Civile di Enna, contribuendo a portare la struttura sanitaria alla massima efficienza, ed indicando la contrada Ferrante per la costruzione del nuovo Ospedale.
Nello stesso periodo è stato Vice Presidente dell'Associazione Regionale degli Ospedali Siciliani e componente di diverse Commissioni all'interno della Federazione Italiana degli Ospedali.

Presidente della Croce Rossa Italiana di Enna per oltre dieci anni , incarico che gli ha consentito di curare la organizzazione del Servizio 118 nelle province di Enna, Caltanissetta ed Agrigento, portando ad Enna gli uffici dell'intero bacino che gestiva oltre 600 operatori del soccorso.
Nel campo sportivo si è distinto costituendo il, club Nautico di Pergusa, di cui è stato Presidente, organizzando manifestazioni di campionati, anche di carattere nazionale, di canottaggio, sci-nautico e motonautica.
Consigliere e presidente della Società Sportiva Calcio di Enna e per oltre vent'anni Consigliere dell'Ente autodromo di Pergusa.
Socio fondatore del Lions Club di Enna, del quale è stato tre volte Presidente: nel 1968-69, nel 1987-88 - e nel 2012- 13 anno in cui è stato celebrato ill 50° anniversario della fondazione del club, avvenuta alla presenza del Presidente Internazionale Wayne A. Madden e dei diciotto Governatori del multidistretto Italy,in visita ufficiale in Italia.
In questa occasione il Presidente Madden ha conferito al Presidente Alerci, che è stato anche Tesoriere distrettuale e Presidente dei revisori del Multidistretto, una delle più alte onorificenze dell'Associazione, consegnandogli la medaglia “IN WORDL OF SEVICE” come riconoscimento per il suo cinquantennale impegno al servizio dell'Associazione.